Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Settembre 2020

Pubblicato il

Sciopero Atac: lunedì 9 Dicembre a rischio i trasporti nella Capitale

di Eleonora Cantini

A rischio anche le corse Cotral. Info su fasce di garanzia e orari di sciopero

Il ritorno dal ponte dell’Immacolata sarà molto difficile per le migliaia di pendolari che tutti i giorni usano i mezzi pubblici della Capitale per recarsi a scuola o a lavoro.

Per la giornata di lunedì 9 Dicembre è infatti previsto uno sciopero dell’Atac, la municipalizzata del Comune di Roma che gestisce il trasporto pubblico.

Saranno ben tre i sindacati a scioperare: SLM – Fast Confsal Lazio di Atac, OSP FAISA-CISAL di Cotral e Ago Uno.

Lo sciopero a Roma: a rischio tram, bus e metro Atac

Lo sciopero di Atac, da quanto si apprende, durerà 4 ore cioè dalle 10 alle 14. Sono quindi a rischio metro, tram, bus e linee ferroviarie (Roma-Viterbo, Roma-Lido) gestite da Atac.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il sindacato SLM – Fast Confsal Lazio ha indetto lo sciopero per i lavoratori dipendenti dichiarando che: “"Atac vive due realtà separate: quella raccontata dalla società che parla di bilanci positivi, autobus nuovi, aumento dei ricavi, casting e quella che vive il personale”.

Il personale Atac lamenta una situazione precaria e difficile di lavoro fatta di aumenti del carico lavorativo, negazione delle ferie, mancanza di materiali e manutenzione dei mezzi, problemi di sicurezza personale, aggressioni all’ordine del giorno, mancato riconoscimento dell’equiparazione normativo-economica del personale dell’area 4.

Il sindacato SLM – Fast Confsal si dice convinto a portare avanti lo sciopero affinché possa essere trovata una soluzione a questi problemi.

Queste le parole del portavoce: “è doveroso che il nostro sindacato si batta per chiedere i giusti diritti per il personale operativo. Un'organizzazione del lavoro equa, che concili i tempi casa – famiglia – lavoro, un premio di risultato congruo ai sacrifici fatti per il risanamento portato avanti con l'aumento dell'orario di lavoro, il diritto al buono pasto laddove non è usufruibile la mensa per turni e orari, il ripristino del Consiglio di disciplina per le giuste tutele”.

Lo sciopero Cotral

Per quanto riguarda i comuni limitrofi alla città metropolitana, si preannunciano disagi anche per i pendolari che ogni giorno si servono delle tratte Cotral per entrare o uscire da Roma. A rischio quindi le corse di bus regionali e bus dai Castelli Romani.

Lo sciopero è previsto per tutta la giornata ma ci saranno comunque le solite fasce di garanzia dalle 05:30 alle 08:30 e dalle 17 alle 20.

Lo sciopero Ago Uno

E’ previsto uno sciopero anche da parte della società Ago Uno che gestisce il servizio di bus e navette nei comuni di Albano Laziale, Ariccia, Genzano di Roma, Lanuvio e Nemi.

Anche in questo caso lo sciopero sarà di 24 ore con il rispetto delle fasce di garanzia dalle 05:30 alle 08:30 e dalle 17 alle 20.

Come restare informati

I pendolari che quotidianamente utilizzano il trasporto pubblico possono rimanere informati controllando l’account ufficiale Twitter di Atac o il sito dell’azienda muoversiaroma.it.

 

Leggi anche:

La Pecora Elettrica non riaprirà più: lo annunciano con un post i proprietari

Tar Lazio accoglie ricorso referendum Atac, via libera a esternalizzazione Tpl

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento