21 Giugno 2021

Pubblicato il

Scandalo alla Asl di Subiaco: 29 indagati per assenteismo

di Redazione

Vasta indagine condotta dai Carabinieri: 6 arresti e 23 denunciati. Sarebbero accertate migliaia di ore di assenza

Un grave scandalo travolge la Asl di Subiaco, Roma G: 29 persone sono coinvolte in un’indagine riguardante l’assenteismo. Sei di loro sono agli arresti domiciliari, gli altri 23 denunciati. I soggetti dovranno difendersi dall’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato. Sono stati i Carabinieri  della compagnia di Subiaco a condurre le indagini, durate 8 mesi e terminate con la convalida dei provvedimenti cautelari da parte del gip.

Le persone coinvolte sono sei medici, quattro assistenti amministrativi, quattro infermieri, tre operatori tecnici, un ostetrico, un dipendente del comune di Subiaco, una guardia giurata, un veterinario, un dirigente, un logopedista e un dipendente del distretto di Tivoli. Gli inquirenti avrebbero accertato migliaia di ore di assenza, frutto di diverse ore di allontanamento dal posto di lavoro durante la giornata lavorativa. I soggetti, stando alle ricostruzioni effettuate dai Carabinieri, timbravano e uscivano per fare delle commissioni personali. Altri svolgevano addirittura un altro lavoro, mentre alcuni si facevano timbrare il cartellino dai colleghi.   

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento