18 Settembre 2021

Pubblicato il

San Giovanni, pestato dal branco dopo la festa di compleanno: tutti minorenni

di Redazione
Le immagini di videosorveglianza hanno permesso agli investigatori di identificare i principali aggressori

Sono stati identificati dalla Polizia di Stato i giovani – tutti minorenni – responsabili del pestaggio di un coetaneo avvenuto nel tardo pomeriggio del 17 gennaio scorso.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come ricostruito dalle indagini, per chiarire uno screzio fra adolescenti avvenuto durante una festa di compleanno, 2 gruppetti di ragazzi si erano dati appuntamento nel quartiere San Giovanni. Il primo gruppo, formato da una trentina di giovani, su via Claterna, ha incrociato 5 ragazzi della controparte; 4 di loro sono fuggiti mentre l’ultimo è rimasto lì a parlare.

Poco dopo la discussione è degenerata e ne è nata una violenta colluttazione. Il ragazzo rimasto solo è stato prima colpito con un pugno, poi, una volta caduto a terra, è stato colpito da almeno altre 3 persone. Gli aggressori, prima di fuggire, hanno rubato al ragazzo un cappello.

Le immagini delle varie telecamere di videosorveglianza presenti nel quartiere, comparate con i vari profili social dei possibili aggressori, hanno permesso agli investigatori del commissariato San Giovanni di identificare i principali aggressori, tutti minorenni di età comprese tra i 13 ed i 17 anni. Il cappellino rapinato, trovato poi in strada, è stato esibito come trofeo da uno dei sospettati sul proprio profilo Instagram.

I giovani sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria minorile e dovranno rispondere a vario titolo dei reati di rapina e lesioni personali.

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo