16 Maggio 2021

Pubblicato il

Salvini: Raggi e Zingaretti si scrivono lettere da settimane, come 2 innamorati

di Redazione

Salvini ha parlato a Civitavecchia, portando la sua solidarietà al sindaco, dopo che la Raggi ha ordinato l'invio di 1.000 tonnellate al giorno di rifiuti nella città portuale

Matteo Salvini e Virginia Raggi
Matteo Salvini e Virginia Raggi

"Raggi e Zingaretti sono due incapaci che da settimane si scrivono letterine, sembrano due innamorati ma di mezzo non c'è un pegno d'amore, ma la monnezza di Roma e i romani pagano una Tari tra le più alte d'Italia per vedere tonnellate di rifiuti in strada che puzzano". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando a Civitavecchia dove ha portato la sua solidarietà al sindaco Ernesto Tedesco, dopo che il sindaco della Città Metropolitana, Virginia Raggi, ha ordinato l'invio di 1.000 tonnellate al giorno di rifiuti nella discarica della citta' portuale.

"Come cittadino ed ex amministratore locale ho messo a disposizione il mio tempo per denunciare la pericolosità sociale di Zingaretti e Raggi, 50% e 50%". Lo ha detto Matteo Salvini, riferendosi alla decisione di smaltire i rifiuti di Roma nella discarica di Civitavecchia. "Contesto l'idea che la Capitale esternalizzi i suoi problemi", ha aggiunto il leader della Lega.

"Poi Raggi e Zingaretti si sono detti- ha proseguito Salvini- 'Perché punire solo Roma? Puniamo anche altri cittadini' e così portano l'immondizia a Civitavecchia. In un Paese normale ognuno deve smaltire i rifiuti che produce a casa sua, Civitavecchia non puo' essere la discarica del Lazio e questa non è una questione di destra o sinistra. Se Roma sta annegando nell'immondizia il responsabile è la Raggi, che deve andare a casa, se la Regione non ha un piano rifiuti il responsabile è Zingaretti, che deve andare a casa". (Mtr/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento