22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Salvatore Romeo indagato con Raggi sul caso delle nomine

di Redazione
L'ex capo della Segreteria ha ricevuto un "invito a comparire" dalla Procura lunedì 6 febbraio e sarà ascoltato mercoledì 8 febbraio

Salvatore Romeo, ex capo della segreteria di Virginia Raggi, sindaca di Roma, è indagato con la sindaca nell’inchiesta relativa al cosiddetto "caso delle nomine" in Campidoglio. Romeo – protagonista anche della stori delle polizze vita della settimana scorsa – ha ricevuto un "invito a comparire" da parte della Procura di Roma lunedì 6 febbraio e sarà ascoltato domani, mercoledì 8 febbraio.

L’invito a comparire – che secondo il codice di procedura penale si differenzia dal cosiddetto "avviso di garanzia" – è regolato dall’articolo 375, che dice che con questo dispositivo "il pubblico ministero invita la persona sottoposta alle indagini a presentarsi quando deve procedere ad atti che ne richiedono la presenza".

L’avviso di garanzia è un atto che si può rivolgere sia alla persona indagata sia alla persona offesa e per cui è prevista la presenza di un avvocato difensore; l’invito a comparire invece si manda solo quando è necessario compiere un atto per cui è indispensabile la presenza della persona che, stando al codice di procedura penale, è "sottoposta a indagini" e dunque indagata. Tecnicamente l’invito a comparire si rivolge dunque a una persona che è indagata. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo