04 Agosto 2021

Pubblicato il

RUGBY: Eccellenza 21^ giornata

di Redazione
Lazio sconfitta col punto di bonus a Reggio

REGGIO RUGBY – IMA LAZIO 1927, 20 – 14  (10 – 7)

A Reggio Emilia la IMA Lazio Rugby non riesce a proseguire la propria striscia vincente, imboccata nelle due settimane precedenti contro Viadana e Prato. Il XV di De Angelis e Mazzi esce sconfitto per 20 a 14, portando però a casa un punto di bonus difensivo che gli permette di accorciare le distanze sul San Donà.

La partita del “Crocetta Casalina” iniziava nel segno dei padroni di casa, già retrocessi e alla loro ultima gara interna di Eccellenza. Nel primo quarto del match il Reggio metteva in cascina due marcature pesanti, entrambe non trasformate. Sul 10 – 0 arrivava la prima vera risposta della Lazio, che alla mezz’ora mandava in meta Alessandro Tartaglia. Con la trasformazione di Troy Nathan si andava sul 10 – 7, punteggio con il quale si chiudeva la prima frazione.

L’avvio della ripresa era ancora di stampo emiliano: al 2’ Farolini metteva tra i pali il calcio del 13 – 7. Ancora una volta la Lazio riusciva a tornare in partita. Al quarto d’ora arrivava la meta di Fabrizio Sepe, seguita dalla trasformazione di Nathan che voleva dire momentaneo sorpasso. Ma i padroni di casa erano bravi ancora una volta a tornare al comando. A 20’ dal termine la meta di Scalvi (trasformata da Farolini) li riportava in vantaggio. I biancocelesti tentavano nel finale di rifarsi sotto, ma gli sforzi dei laziali non si traducevano in punti.

A fine giornata la Lazio comunque portava con sé il punto di bonus che la lancia a sole tre lunghezze dal San Donà, sconfitto in casa propria dal Mogliano. Tra una settimana, per la giornata conclusiva della regular season, all’Acquacetosa ci sarà proprio San Donà

Man of the match : Vaki ( Reggio )

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le Fiamme cedono 30 a 37

FIAMME ORO RUGBY VS CAMMI CALVISANO 30-37 (5-16)

Roma, Caserma “S. Gelsomini” – sabato 3 maggio 2014, ore 15,00

Campionato finito per le Fiamme Oro che confermano il settimo posto, ma aggiungono due punti e salgono a quota 43 migliorando rispetto alla stagione precedente (finita a 41 punti e con due partite in più), congedandosi dal proprio pubblico con una prestazione maiuscola contro la prima in classifica, il Cammi Calvisano.

Man of the match: Simone Marinaro (FFOO)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo