20 Settembre 2021

Pubblicato il

Romani al voto, chiamati a scegliere un nuovo sindaco

di Redazione
Un sondaggio de Il Tempo chiama i romani a scegliere. Tra i candidati anche Ignazio Marino

Per i romani è arrivato il momento di scegliere il prossimo sindaco. Elezioni anticipate? No. Solamente un sondaggio aperto, lanciato da Il Tempo.it. A pochi giorni dal clamoroso esito del così detto 'sondaggio-killer', che ha rivelato un repentino, quanto drastico, crollo della fiducia dei cittadini nei confronti del vertice dell'amministrazione capitolina, Il Tempo.it lancia una web-consultazione. La nuova indagine on-line, che decreterà l'elezione simbolica del successore di Marino in base al gradimento espresso a colpi di click dai naviganti, potrebbe importare degli esiti inattesi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella rosa delle personalità politiche in lizza, infatti, spuntano dei candidati a sorpresa, oltre allo stesso Marino, con quotazioni bassissime, troviamo: Zingaretti, Meloni, Marchini, Belviso, Storace, Borghezio, Madia, Sassoli. Otto nomi, con otto carismi ben distinti e otto modi molto diversi d'intendere la città.
 
Azzardare un pronostico non è semplice. Chissà come, in questi dodici mesi abbondanti, sarà mutata la consapevolezza politica dei romani e i loro gusti. Certo è che, alla luce del sondaggio-killer, clamorosamente commissionato proprio dalla stessa fazione della vittima, Marino verrà difficilmente riconfermato.

In seguito al 'sondaggio-killer', l'attuale sindaco di Roma ha scoperto di non convincere più, addirittura, otto romani su dieci. Il gradimento dei concittadini verso il loro amministratore, eletto nel 2013 con il 63,93% dei voti espressi, oggi non supererebbe il 23%. Una scoperta amara per l'ex chirurgo genovese. Condita dal fatto, lo ripetiamo, che ad ordinare l'analisi del consenso è stato lo stesso Partito Democratico. Una scelta infelice, presa in un momento inopportuno. Non era certo necessario un sondaggio per intuire quali fossero gli umori della società civile, in continua protesa al Campidoglio.

'Tu quoque…' avrebbe detto Marino a D'Ausilio, capogruppo del Pd e committente dello spoiler omicida.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo