06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, un volo di un quarto d’ora da Battistini a Casalotti

di Redazione

Arriva l'ok del Mit, manca la firma ufficiale del nuovo Ministro dei Trasporti Paola De Micheli

Da Battistini a Casalotti via aerea. La funivia collegherà il capolinea della metro A e Casalotti, quartiere periferico a nord-ovest della capitale. L’opera che la sindaca Virginia Raggi desiderava realizzare sin dalla campagna elettorale nel 2016 sembrerebbe aver ottenuto il finanziamento.

Manca la firma ufficiale della nuova inquilina del ministero dei Trasporti Paola De Micheli, ma sembrerebbero non esserci dubbi sulle procedure di assegnazione e di esecuzione. Al momento non è dato sapere se anche il progetto per costruire la seconda funivia, quella tra Ionio e Bufalotta, ha ricevuto l’ok del Mit, né si conoscono le sorti del prolungamento dell’ex ferrovia concessa che collega la stazione Termini a Giardinetti.

La nuova funivia Battistini-Casalotti vale 109 milioni di euro e sarà lunga lunga quasi quattro chilometri comprensivi di sette fermate. Si fermerà ad: Acquafredda, Montespaccato, Torrevecchia, Campus (in prossimità dell’università americana Duquense) e Collina delle Muse. 41 pali sorreggeranno i cavi che faranno scorrere le cabine da dieci posti ciascuna, in poco più di un quarto d’ora arriveranno da una parte all’altra dell’impianto.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento