25 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, un uomo passeggiava completamente nudo a Piazza Vittorio

di Redazione

Il ragazzo passeggiava per la piazza senza vestiti: ennesimo episodio di indecenza a piazza Vittorio all'Esquilino

Nella mattinata di ieri, un ragazzo passeggiava per Piazza Vittorio all’Esquilino completamente nudo . Gli agenti della Municipale sono subito intervenuti. Era stato tra l’altro già bloccato la mattina prima per lo stesso motivo. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Secondo quanto riportato da “Il Messaggero”, lo scorso 6 aprile si era verificato un episodio analogo: un uomo era stato ripreso mentre si faceva la doccia utilizzando l’acqua di una fontanella. Sono molte le polemiche dei residenti, stanchi del completo degrado della zona. Era stata fatta anche una occupazione simbolica del roseto “Seduta stante”, a cui avevano partecipato anche l’attrice Carlotta Natoli e Daniela D’Antonio, moglie del famoso regista Paolo Sorrentino.

I livelli di sicurezza sono stati alzati, ma scene di indecenza come quella di ieri mattina continuano a capitare. A febbraio era stato dato il via libera al “daspo urbano”, una delle misure stabilite nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza convocato in Prefettura per fare il punto sul degrado della zona di piazza Vittorio, dove era  stata violentata una senza fissa dimora tedesca. Al vertice avevano partecipato il sindaco di Roma, Virginia Raggi, il questore Guido Marino e il comandante provinciale dei carabinieri, generale Antonio De Vita. Era stata stabilita anche una maggiore illuminazione della zona. Il ‘daspo urbano’ prevede una sanzione da 100 a 300 euro e un ordine di allontanamento dal luogo della condotta illecita.

LEGGI ANCHE

Monte Mario, i cittadini scaricano l’immondizia davanti al Municipio

Roma, Meloni: L’Esquilino, quartiere dove gli italiani non ci sono più

Roma, Okay al Daspo urbano anti degrado Esquilino

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento