Roma Tre all’appuntamento con le elezioni universitarie

2

A Roma Tre si sono svolte le elezioni universitarie per il rinnovo delle cariche di rappresentanza studentesca nel biennio 2015/2017: positivo l’esito per la destra universitaria al Senato Accademico.

Due settimane di campagna elettorale intense  e vissute con passione: “Abbiamo avuto poco tempo per organizzare i banchetti e pianificare gli incontri con gli studenti, nonostante ciò la partecipazione politica e l’affluenza alle urne è stata soddisfacente, hanno votato circa 6600 studenti in tutto l’Ateneo”, ci fa sapere Valerio Cannatà, neoeletto senatore accademico tra le fila della lista Direzione Futuro.

I due seggi disponibili per la rappresentanza studentesca al consiglio di Amministrazione di Roma Tre sono stati assegnati in maniera equa alla coalizione Studenti per  Roma3 (centro-destra) che con più di 2200 voti vede eletto Nicolò Antongiulio Romano e alla coalizione denominata Svolta a Sinistra che con 1700 voti vede eletta Giulia Trifilio. Per quanto riguarda la rappresentanza al Senato accademico, organo politico di Roma tre, la presenza delle liste di destra è risultata più ampia, aggiudicandosi tre seggi su cinque disponibili. Le liste rappresentate in tale organo sono Studenti per Roma3 con due senatori,Gianmarco Corvino e Tommaso Natale, Direzione Futuro con Valerio Cannatà, Svolta a Sinistra con Andrea Franciosi e Studenti alla Terza (centro-sinistra) con Jacopo Baieri.

Giallo elettorale invece per i Dipartimenti di Studi Umanistici e Filosofia, Comunicazione e Spettacolo: le schede per l’elezione di questi Consigli di Dipartimento risultavano prive del simbolo di una delle liste candidate. Nel caos generato da tale imprevisto  si è ottenuta l’invalidazione delle consultazioni elettorali e il rinvio delle votazioni per i giorni del 27/28 maggio.