30 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma Trasporti: Agitazione mercoledì 13 gennaio, bus, tram, metro

di Redazione

A rischio anche i tratti ferroviari Roma - Lido, Termini - Giardinetti e Roma - Civitacastellana - Viterbo

Signore e signori, ecco a voi l'orchestra spettacolo Raoul Casadei! Eseguirà un brano, che ci ricorda un Giro d'Italia di qualche anno fa… "Taaa, ta, ta, ta ta ta ta, taaaa… Pedala, pedala, forza dai, perchè il traguardo è in salita… pedala pedala più che puoi, il vincitore sarai." Dopo tutta questa fatica, senza allenamento e come se non bastasse, immediatamente dopo le feste, mi chiedo, alla pari di voi, come farò o faremo a rassegnarci alla bici, nel senso che fra targhe alterne, blocchi totali minacciati, revocati, di nuovo minacciati, scioperi di mezzi pubblici, non siamo messi bene per niente. Per essere più precisi riguardo al primo stop del 2016, prendete pure nota facendo un circoletto rosso sul calendario o sulla vostra personale agenda, come direbbe il buon Rino Tommasi. Il sindacato Orsa infatti, come riferisce l'Agenzia per la Mobilità, ha indetto un'agitazione in data mercoledì 13 gennaio, che riguarderà bus, tram e metro,  a partire dalle 8.30, fino alle 12.30. A rischio, i tratti ferroviari Roma – Lido, Termini- Giardinetti e Roma – Civitacastellana – Viterbo. Chiunque di noi ha una storia di  targhe alterne o sciopero dei mezzi da raccontare. Una questione spinosa che va avanti da sempre e che non vede mai un barlume di luce, con il risultato che se da un lato lo smog va in vacanza per una giornata, massimo due, nel momento in cui si ripresenta,  torna più affamato che pria. Per quanto riguarda i mezzi pubblici poi, il risultato è lo stesso fin dal tempo che fu: disagi per la popolazione, ambulanze bloccate nel traffico e molto altro ancora nel tilt totale. Hanno torto gli autisti, i conducenti? Secondo quanto apprendiamo dai diretti interessati, la risposta è decisamente negativa, anche perchè certe situazioni sono sotto gli occhi di tutti e i pendolari purtroppo, ne sanno qualcosa. Coraggio comunque! Anno nuovo vita nuova! A quanto pare però, tale e noto augurio perde sempre più colpi a giudicare da questo inizio  così poco promettente.  "Pedala pedala forza dai……" Scusate se vi lascio, vado a staccare la bicicletta dal chiodo, devo tornare ad allenarmi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento