Roma, Raggi: Rinvio a giudizio? No dimissioni, mi atterrò a codice etico

1

"Seguirò le regole del codice etico. Ma prima voglio fare una precisazione. Non stiamo parlando del fatto che io abbia rubato soldi o corrotto ma di una firma messa su un documento che è in contestazione. Parliamo di una procedura di nomina di Romeo che io ho fatto seguendo quanto già fatto negli anni precedenti e che non era mai stata contestata. Io sono abbastanza tranquilla e con i miei avvocati stiamo depositando degli atti con i quali, sono certa, riuscirò a farmi ascoltare e spiegate le motivazioni che mi hanno spinto ad agire in quel modo". Così il sindaco di Roma, Virginia Raggi, in diretta sui Rai Tre alla trasmissione #Cartabianca. "Andremo avanti" ha aggiunto Raggi, per le ipotesi di reato contestate "il codice etico non prevede dimissioni".