13 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, Poliziotti colpiti con sassi e bottiglie al Campo rom Prenestino

di Redazione

La volante della polizia era alla ricerca di quattro rom che avevano rubato in un appartamento. I poliziotti sono stati colpiti con sassi

A Roma, nel campo rom di via dei Gordiani, nel Prenestino, circa cento nomadi hanno deciso di difendere quattro ladri dalla polizia, lanciando bottiglie e sassi. Un poliziotto è rimasto ferito.

Come viene riportato da "Il Giornale", gli agenti erano entrati per arrestare quattro ladri, quando sono stati attaccati da un centinaio di rom. Le auto della polizia sono state colpite con sassi, bottiglie, spranghe e qualche stendino, usato anche per colpire gli stessi poliziotti.

L'aggressione è avvenuta tra sabato e domenica notte, ed è durata circa qualche minuto. La volante della polizia era alla ricerca di quattro rom che avevano rubato in un appartamento. I quattro malviventi viaggiavano su una Ford Focus, che all'interno conteneva il bottino.

In soccorso degli agenti sono state chiamate altre tre volanti. Ma i "ribelli" non si sono placati e hanno continuato a lanciare sassi: una pietra è piombata sul lunotto di un'auto, frantumandolo e ferendo un agente alla guida.

I poliziotti sono riusciti a recuperare parte del bottino, trovando la Focus nascosta in un angolo tra i grovigli delle abitazioni. Gli agenti hanno arrestato inoltre un 39enne, pluripregiuducato che sarebbe dovuto essere ai domiciliari.

Una donna scavalca Ponte Flaminio e minaccia di suicidarsi. Salvata

Roma, Scuola, Iscrizioni Servizio Trasporto: Ecco come fare

Roma, Pasquetta al Bioparco in 18 mila

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento