07 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma Pietralata, protesta il 31 marzo contro l’isola ecologica del degrado

di Redazione

A Pietralata gli organizzatori per rispettare le normative di sicurezza hanno invitato alla protesta un solo rappresentante per famiglia

Pietralata, isole ecologiche
Via Serretta a Pietralata, Roma

Il 18 Marzo scorso esce un articolo di giornale in cui l’assessore capitolino ai rifiuti e al risanamento ambientale, Katia Ziantoni, annuncia, su delibera approvata dalla giunta comunale, una serie di isole ecologiche sul territorio romano. Tra queste l’area SDO di via Serretta a Pietralata. Quest’ultima, un’area comunale di poco più di 1.000 mq circondata da numerosi palazzi di 8 piani e densamente abitata e con annesso il plesso scolastico di via Achille Tedeschi.

Parliamo di un quadrato che già paga la scellerata politica del risanamento incompiuto dell’urbanistica, specie dopo i lavori della stazione Tiburtina e che oggi vede l’ennesima scelta da parte dell’amministrazione centrale come palese dimostrazione di incapacità politica. La creazione di un’isola ecologica nel sito di via Serretta per molti cittadini decreterebbe il definitivo arrendersi al degrado. Per questo i residenti stanno organizzando una protesta che si terrà nel tardo pomeriggio di mercoledì 31 indetta dal Comitato di Quartiere Beltramelli-Meda- Portonaccio.

Il comitato è deciso nel dare battaglia alla sindaca Raggi forte anche del fatto che la stessa Roberta Della Casa, commissario del IV° municipio ha già per iscritto contestato la delibera della Sindaca perché l’area in questione ha già come destinazione d’uso una “domus”.

Il comitato di quartiere nella persona del presidente Fabrizio Montanini, nell’indire la protesta dispone che la presenza della cittadinanza dovrà comunque rispettare le vigenti normative di sicurezza e distanziamento in atto per il Covid-19, invitando alla manifestazione un solo rappresentante per nucleo familiare.

Ancora una volta un cortocircuito interno al M5S che nel territorio romano denuncia tutto il pressapochismo di una compagine politica poco matura che non è riuscita a mantenere le promesse e il tanto decantato contatto con la cittadinanza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento