14 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Pd: Amore non basta, per governare serve capacità e scelte giuste

di Redazione

Le consigliere Pd Baglio, Piccolo e Tempesta rispondono alla lettera del Sindaco Raggi pubblicata oggi su "Il Fatto Quotidiano"

"L'amore è una cosa meravigliosa ma da solo non basta per amministrare la Capitale d'Italia. La verità che la Sindaca Raggi non racconta nella lettera pubblicata oggi sul Fatto Quotidiano è che i risparmi, che dice di aver raggiunto, in realtà sono il frutto del lavoro del Piano di rientro avviato dall'Amministrazione di centrosinistra, con un dialogo costante con il Governo. Ora basta! Quel lavoro ha consentito a Roma di risparmiare 440 milioni di euro nel triennio 2014-2016. Eppure quel dialogo si è interrotto con l'arrivo del M5S in Campidoglio.

Ci auguriamo che ora con il governo 'amico' la Sindaca torni a parlare con le istituzioni nazionali. Vediamo pero' che continua a piagnucolare con il cappello in mano, sperando nell'arrivo di altri fondi. Sostiene di non averne per la manutenzione della città. Eppure nel Rendiconto 2017 vengono evidenziati svariati milioni (circa 500) di economie. Si tratta di fondi non utilizzati che certificano solo una tragica verità: l'incapacità di questa maggioranza di spendere fondi già disponibili, che poi si traduce in mancanza di servizi ai cittadini.

Strade ridotte a colabrodi, alberi e verde come in una savana, una città sporca hanno una spiegazione: incapacità di fare e di affidare gare e lavori, con soldi che rimangono per questo non spesi nelle casse del Comune e finiscono nell'avanzo di bilancio, senza un solo risultato per la città. A cinque mesi dall'inizio dell'anno abbiamo già visto passare in aula cinque variazioni di bilancio scritte e riscritte dal M5S. Un gioco delle tre carte continuo e ridicolo, che la città è costretta a subire tra aziende che chiudono, lavoro che non decolla e abbandono della città, dal centro alla periferia.

Incapacità di amministrare la macchina del Comune e scelte fallimentari per le aziende che gestiscono servizi, prime fra tutte Atac e Ama sulle quali pesano come macigni continui cambi di vertici e strategie sbagliate, fino a oggi non hanno dato neppure un solo spiraglio di inversione di rotta dal declino". Cosi' in un comunicato le consigliere capitoline Valeria Baglio, Ilaria Piccolo e Giulia Tempesta. (Comunicati/Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento