23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, omicidio tunisina Ponte Sisto: Polizia ferma un sospetto

di Redazione
Quella sera l'uomo fermato si sarebbe incontrato con l'atleta tunisina in un bar a piazza Venezia. Poi una discussione sarebbe culminata in maniera tragica

Una persona è stata fermata dalla Squadra mobile di Roma per l'omicidio della tunisina Imen Chatbouri. La donna è stata trovata morta la mattina del 2 maggio sulla banchina del Tevere, all'altezza di Ponte Sisto. L'uomo sospettato di aver spinto la donna giú dal ponte, sarebbe stato identificato grazie alle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza.

Gli investigatori erano sulle tracce di un soggetto, che quella sera si sarebbe incontrato con l'atleta tunisina in un bar a piazza Venezia. Poi una discussione tra i due, che sarebbe culminata in maniera tragica: l'uomo, per motivi da verificare, forse la gelosia, avrebbe spinto la donna nel vuoto. (Ago/ Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo