20 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma, omicidio gioielliere via dei Gracchi: c’è presunto omicida

di Redazione
Matteo Renzi si è congratulato con il comandante generale dei Carabinieri, per l'arresto del sospetto omicida

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno fermato un uomo di 32 anni, italiano, originario di Napoli, ritenuto responsabile della rapina e dell’omicidio in pregiudizio del gioielliere  Giancarlo Nocchia, classe 1945, avvenuti mercoledì 15 luglio in via dei Gracchi a Roma. L’uomo, che è stato bloccato a bordo di un treno, era armato di pistola e aveva con sé un borsone contenente la refurtiva asportata presso la gioielleria. Attualmente il fermato si trova presso la caserma del Nucleo Investigativo di Roma, in via in Selci, per il compimento delle formalità di rito.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Matteo Renzi si è congratulato con il generale Del Sette, comandante generale dei Carabinieri, per l'operazione che ha portato all'arresto del sospetto omicida del gioielliere di via dei Gracchi a Roma. Lo si apprende da fonti di palazzo Chigi.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo