07 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma Municipio VIII, emergenza rovistaggio nei cassonetti

di Redazione

SEGNALAZIONE DAI LETTORI - In una sola via, oggi è la terza volta: quartiere di Roma '70, Municipio VIII

Il video è stato recapitato pochi minuti fa alla nostra redazione, come allegato ad una mail. 

“Gentile Redazione di Romait – ci scrive una cittadina – leggo quotidianamente i vostri articoli sul degrado di questa città. Non da ultimi, quelli sul fenomeno del rovistaggio nei cassonetti. Io vivo nel quartiere di Roma ’70, un quartiere tutto sommato tranquillo, prettamente residenziale. A parte le buche e l’illuminazione, di sera, che manca da qualche giorno, nulla di cui lamentarsi. Beh, in realtà, a pensarci meglio, fenomeni di degrado e abusivismo esistono anche in questa zona: mi riferisco allo stabile occupato ormai da anni su viale Erminio Spalla, sopra il capolinea dei taxi e a ridosso di un comprensorio di case, o a quello, poco più avanti, su via di Tor Carbone, anche se, in quest’ultimo caso stiamo già sconfinando dal territorio di Roma ’70. Su entrambi gli edifici, capeggiano le bandiere dei Movimenti per la Casa. Ci sarebbe poi il Parco del Forte Ardeatino, un gioiello a ridosso dei Granai, eppure, spesso, l’erba non viene tagliata e gli avventori lasciano rifiuti a terra. Ma, a parte questo, non c’è molto altro di cui lamentarsi, se non che, quando piove, via del Tintoretto diventa impraticabile a causa degli allagamenti dei tombini. Comunque, dicevamo, a parte questo non c’è molto altro di cui lamentarsi. Se non un continuo via vai di rom in molte strade del quartiere: è facile vederli frugare nei cassonetti, rovistare in cerca di quel che noi gettiamo nella spazzatura. E chissà se quei vestiti che affidiamo a quei bidoni gialli arriveranno mai a destinazione, oppure, più probabilmente, finiranno nelle loro mani, sottraendoli a chi può averne bisogno. Da tempo, ormai, osservo questo fenomeno. Normalmente, però, sono fuori quasi tutto il giorno. Oggi, invece, ero a casa, in ferie. E ho visto passare questi rom per tre volte, nello stesso giorno, a frugare negli stessi cassonetti, spesso lasciando anche tutto di fuori. E ho deciso di registrare la scena e di inviare a voi questa mia mail e questo mio video, nella speranza che possiate pubblicare entrambi per dare voce a dei cittadini che dicono ‘basta’ al degrado di Roma”.

 

*Mail firmata

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento