Vuoi la tua pubblicità qui?

Pubblicato il

Roma, Mourinho: “Futuro chiaro dopo finale Europa League. Dybala non ci sarà”

di Adnkronos

(Adnkronos) – "Se la vittoria in finale chiarirà il mio futuro? Il mio unico focus è la finale". José Mourinho, allenatore della Roma, prova a dribblare le domande sul suo futuro nella conferenza stampa del media day giallorosso in vista della finale di Europa League in programma il 31 maggio a Budapest contro il Siviglia. "Non sono preoccupato del futuro, tutto è diventato secondario quando giochi una finale, non c’è motivo per pessimismo o l'ottimismo. Vogliamo tanto giocare. Abbiamo fatto tanto per stare in questa finale, e vogliamo giocarla", dice il tecnico portoghese. "Sarà facilissimo preparare la finale, vogliamo giocarla. Non voglio sapere se facciamo la Champions, non voglio saperlo. Abbiamo fatto 14 partite, abbiamo perso giocatori, giocatori, giocatori, abbiamo fatto giocare giocatori fuori ruolo. Siamo là e vogliamo giocare. I romanisti sono super felici, spero e mi fido che i tifosi del Siviglia e della Roma insieme possano fare una bella giornata a Budapest e dopo si vedrà", aggiunge. In finale, dice Mourinho, probabilmente non ci sarà Paulo Dybala. Verità o pretattica? "Giocherà a Budapest? Onestamente penso di no, ma onestamente ho la speranza che una panchina possa farla, pensando che è l'ultima partita della stagione per lui. Poi abbiamo lo Spezia che può essere importante per la stagione. Spero che mercoledì possa stare in panchina, potrebbe aiutare. Con il Feyenoord ha fatto il gol per i supplementari, se mi può dare 15-20 minuti del suo sforzo io sarò contento", dice lo Special One. "Paulo non ci sarà mercoledì, c'era un gruppo che lavorava insieme, su un altro campo c'era Spinazzola con Karsdorp per un lavoro individuale, e Paulo non stava là", afferma. "Nelle scorse partite abbiamo provato per la preparazione della finale a farlo giocare. Io pensavo anche che Paulo con la Salernitana poteva giocare un tempo, a Bologna pensavo potesse giocare qualcosa. A Leverkusen non ha giocato e abbiamo pensato che avesse potuto aiutarlo ma non lo ha aiutato. Sabato non ci sarà di nuovo. Anche Pellegrini non ci sarà sabato con la Fiorentina ma è sicuro che ci sarà mercoledì. Paulo non può farlo", conclude. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo