16 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma Metropolitane, CGIL: Doccia fredda, Comune non scongiura liquidazione

di Redazione

"E' arrivata una lettera del collegio sindacale che intima al Campidoglio di fornire una risposta definitiva, altrimenti la società andrà in liquidazione"

"E' stata una doccia fredda. Ci hanno detto che per il 30 settembre è stata convocata l'assemblea dei soci e che è arrivata una lettera del collegio sindacale che intima al Campidoglio di fornire una risposta definitiva, altrimenti la società andrà in liquidazione.

Il Comune non ci ha rassicurato dicendoci che questa ipotesi era scongiurata, come ci aveva invece sempre detto la sindaca, così noi abbiamo rigettato questa ipotesi". Lo ha detto il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio, Natale Di Cola, intercettato dall'agenzia Dire al termine dell'incontro in Campidoglio tra l'amministrazione capitolina e i rappresentanti sindacali di Roma Metropolitane.

"Il tavolo è stato riconvocato per venerdì, il Comune farà approfondimenti ma nonostante le rassicurazioni di Giampaoletti, secondo il quale anche se ci fosse la liquidazione non ci sarebbero rischi sulla continuità occupazionale, è evidente- ha sottolineato Di Cola- che una procedura come quella per noi sarebbe un passo prima di gravissimi problemi per l'azienda.

Venerdì torneremo qui, già da oggi ( ieri, ndr) chiediamo alla sindaca Raggi di mantenere gli impegni e trovare soluzioni per scongiurare la liquidazione. Sappiamo che l'azienda ha problemi che vengono da lontano, per questo chiediamo che si accantoni la liquidazione e si apra un tavolo per affrontarli e dare prospettive all'azienda e ai lavoratori". (Mgn/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento