Roma.Mercato Villa Gordiani: Padre e figlio vendevano casalinghi e droga

1

Dosi di droga nascoste tra i prodotti di casalinghi esposti sul bancone di un box gestito da padre e figlio. Questo è quanto hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro che, una volta intervenuti all’interno del mercato rionale “Villa Gordiani”, hanno arrestato il padre 63enne e il figlio 31enne, entrambi romani e già noti alle forze dell’ordine, subito dopo aver venduto due dosi di cocaina.

I Carabinieri in transito in via della Venezia Giulia, hanno riconosciuto dei soggetti noti come assuntori di sostanze stupefacenti e hanno deciso seguirli. Arrivati al banco di casalinghi i militari hanno visto che i “finti clienti” si avvicinavano al bancone e consegnavano le banconote al figlio 31enne mentre il padre cedeva degli involucri.

Scattato il blitz i Carabinieri hanno rinvenuto una busta di cellophane, occultata tra i vari prodotti, con all’interno più di mezzo chilo di cocaina diviso in 6 plichi e circa 40 g di hashish. Al termine della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche 3 bilancini di precisione e tutto il  materiale utile per il confezionamento.

I due arrestati sono stati accompagnati in caserma, dove resteranno in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. Dovranno rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio. (Foto di reperetorio)