05 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, Meleo: Capodanno con il trasporto garantito fino alle 2:30

di Redazione
"A Capodanno servizio garantito in maniera integrale fino alle 21. Poi sarà attivo un servizio speciale di 18 linee fino alle 2:30"

Linda Meleo, assessore alla Città in movimento, è intervenuta ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della trasmissione di Francesco Vergovich “Roma ogni giorno”. Sui turni dei tassisti l’assessore ha dichiarato: “Abbiamo confezionato i turni anche sulla base della lunghezza dell’ordinanza e secondo i dati che avevamo in mano sugli afflussi turistici, che ci avevano lasciato sperare in un importante numero di turisti e quindi in un servizio taxi più utilizzato rispetto ad altri momenti. In questo mese ho ascoltato molto le istanze delle categorie sindacali dei taxi e stiamo lavorando ad alcune misure su diversi fronti. Stiamo cominciando a fare ragionamenti concreti sull’abusivismo”.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico nei giorni delle festività natalizie, l’assessore ha affermato: “La metropolitana è stata attiva anche durante il pomeriggio del giorno di Natale, questa è stata una novità importante. Nelle fermate, soprattutto quelle più centrali, c’è stata un’affluenza abbastanza importante: è stata un’azione che la città desiderava e che ha dato i suoi frutti. C’è stato un piccolo problema tecnico di dieci minuti e non uno stop di due ore come riportato da alcuni mezzi d’informazione”.

Linda Meleo ha inoltre spiegato: “A Capodanno il servizio sarà garantito in maniera integrale fino alle 21. Poi i bus di superficie saranno sostituiti con un servizio speciale di 18 linee attive fino alle 2,30 che partiranno dalle zone più periferiche per arrivare in centro o in alcuni nodi di scambio. Il servizio della metro sarà continuativo fino alle 2,30. I romani potranno muoversi senza difficoltà. I nostri cittadini hanno due grandi aspettative: mezzi di superficie più frequenti per ridurre i tempi di attesa e intensificazione dell’infrastruttura per rendere più capillari i collegamenti con le periferie. Poi ci sono le questioni legate alla sicurezza: anche a Capodanno tutti gli autisti delle 18 linee non saranno soli. Un altro tema è la lotta all’evasione: abbiamo controllori ai capolinea e personale in circolazione nella città”.

Sul reintegro di un dirigente Atac rimosso in precedenza Linda Meleo ha affermato: “Da quello che ho appreso c’era una causa in corso che avrebbe visto essere Atac soccombente e quindi l’azienda prima della condanna definitiva ha preferito reintegrarlo per evitare costi aggiuntivi”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

* Foto dal profilo Facebook di Linda Meleo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo