17 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, maxi operazione antidroga: 9 arresti in vari quartieri

di Redazione

Controlli a tappeto della Polizia in particolare a

Incessante il lavoro degli agenti della Polizia di Stato, che anche in questo fine settimana, nei diversi servizi antidroga messi in atto in diverse zone della Capitale, sono riusciti ad assicurare alla giustizia 9 spacciatori, quasi tutti sorpresi in flagranza di reato, e ad sequestrare numerosissime dosi droga di vario tipo. Tra questi, uno in particolare, C.V.D., di 37 anni,  fermato per un controllo nei pressi del laghetto di pesca sportiva nella zona di Prima Porta, a bordo di un furgone parcheggiato, è stato trovato in possesso di oltre 50 grammi di cocaina, L’uomo, che al momento del controllo ha cercato di disfarsi della droga, una volta bloccato è stato identificato e accompagnato dai poliziotti negli uffici del Commissariato Fidene dove, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per il reato di detenzione e spaccio.

All’interno del furgone, usato come base dello smercio, gli agenti hanno sequestrato diverse bustine in cellophane, un coltello ed altro materiale usato per il confezionamento delle dosi. Nella zona di Torpignattara, invece, gli agenti del Commissariato, nel transitare in viale della Primavera, hanno fermato per un controllo un’ auto  con quattro persone a bordo. Durante l’esibizione dei documenti uno di loro, T.C., italiano di 24 anni, ha tentato di disfarsi di involucro che, raccolto dai poliziotti, è risultato contenere 16 dosi di cocaina già confezionate e pronte per la vendita al dettaglio. Anche in questo caso, dopo gli adempimenti di rito, all’uomo è stato contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e arrestato.

Una vera e propria base per lo spaccio è stata invece scoperta dagli agenti del Commissariato Appio e del Casilino, che in una operazione congiunta  effettuata in uno stabile di via Giovanni Battista Scozza, dopo aver assistito, nel corso di un servizio di appostamento, alla compravendita di svariate dosi di stupefacente con  diversi “clienti”, tutti fermati e segnalati al Prefetto, gli agenti hanno deciso di fare irruzione nell’appartamento. Una volta all’interno, però, il giovane  è fuggito uscendo da una finestra e durante la fuga, prima di essere raggiunto dagli agenti, si è disfatto di tutto lo stupefacente. Identificato per D.R., di anni 22, romano, allo stesso è stata sequestrata una cospicua somma di denaro. Il 22enne è stato arrestato e lo stupefacente ceduto, circa 10 grammi, sequestrato.

Manette anche per un pregiudicato, già  sottoposto a misure di prevenzione, che durante una perquisizione degli investigatori del Commissariato Primavalle, effettuata nella sua abitazione al Quartaccio, è stato trovato in possesso di 4 grammi di stupefacente e di un laboratorio attrezzato per la pesatura taglio e confezionamento delle dosi. Sequestrati 1500 euro in contanti, ritenuti probabile frutto dell’illecita attività. E sempre per spaccio, in tre distinte operazioni, che hanno interessato le zone di Trastevere, Casilino e Romanina, gli agenti delle Volanti e dei diversi uffici di Polizia competenti per territorio hanno arrestato altre 5 persone. Si tratta di due italiani di 52 e 47 anni fermati a bordo di un motociclo in lungotevere degli Inventori e  trovati in possesso 20 grammi di cocaina e alcune centinaia di euro; di altri due ragazzi fermati sempre su un ciclomotore in via Villabate sorpresi con 9 grammi di hashish 1.800 euro in contanti e 6 telefonini cellulari, probabilmente utilizzati per mantenere i contatti con gli acquirenti e un cittadino del Gambia, sorpreso proprio mentre stava cedendo delle dosi di cocaina, in cambio di danaro, ad alcuni acquirenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento