09 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Ignazio Marino: nostro piano rifiuti inspiegabilmente cancellato

di Redazione

"Tutte le giunte che mi hanno preceduto hanno conservato una situazione in un cui l'unica soluzione per gestire i rifiuti era la grande buca di Malagrotta"

"Io non so quale pensiero guidi, se c'è un pensiero, chi governa oggi Roma, ma certamente tutte le giunte che mi hanno preceduto hanno conservato una situazione in un cui l'unica soluzione per gestire i rifiuti era la grande buca di Malagrotta, con tutti gli interessi perseguiti dai privati". Lo ha detto l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino, intervistato da Radio Roma Capitale, sulla questione dei rifiuti. 

"Noi – ha spiegato l'ex primo cittadino – in 90 giorni chiudemmo quella discarica che per motivi igienico-sanitari ed ambientali andava chiusa nel 2007, come aveva chiesto l'Unione Europea. Lo facemmo predisponendo un piano molto articolato che prevedeva la realizzazione di alcuni ecodistretti dotati di biodigestori destinati a utilizzare l'umido, trasformando il rifiuto in ricchezza, perchè con gli scarti alimentari sarebbe stato prodotto gas".

"Tutto questo – ha aggiunto Marino – venne cancellato in maniera incomprensibile dalle amministrazioni straordinarie e ordinarie che sono seguite alla mia esperienza. Sorprende che sia stato cancellato quel nostro piano, soprattutto perchè è stato cancellato senza proporre altro".

 

Leggi anche:

Roma, Marino: con i Biodigestori i rifiuti sarebbero diventati ricchezza

Roma, Danese a Raggi: Fu Giunta Marino a cambiare sistema Residence

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento