09 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, Giovagnorio si difende: Mai sfiorato Castagnetta, la denuncio

di Redazione

Il consigliere di Fdi del Municipio XIII, replica in una nota alle accuse della presidente Castagnetta, sovvertendo la versione della stessa: "Io ho subìto aggressione"

"Sono cresciuto nell'insegnamento che le donne non si toccano nemmeno con un fiore. Chi mi conosce sa bene che questo è un principio fondamentale della mia etica e della mia condotta morale. Leggere accuse e falsità da parte della presidente Castagnetta nei miei riguardi, inventando un'aggressione inesistente ai suoi danni, mi lascia basito". Lo dice in una nota Marco Giovagnorio, consigliere di Fratelli d'Italia in Municipio XIII di Roma.

"Se aggressione c'è stata, quella l'ho subita io in prima persona. Mi sono infatti ritrovato ad essere oggetto di insulti e percosse da parte della presidente Castagnetta, che ora per cercare di giustificare il suo atteggiamento incommentabile ancor più perché rappresentante delle istituzioni, mi accusa di essere quello che non sono. Quelle escoriazioni o presunti danni refertati dal Pronto Soccorso- aggiunge- sono semplicemente frutto della sua foga nelle percosse a me indirizzate.

Il suo ignobile vittimismo è un insulto a tutte quelle donne che veramente hanno subito violenza, e discredita la dignità femminile oltre all'istituzione che la presidente Castagnetta rappresenta". Spiega ancora Giovagnorio: "Il personale del Municipio che si è trovato ad assistere all'aggressione non avrà difficoltà a raccontare semplicemente la verità.

Chiamerò loro a testimoniare, che sono certo non avranno nulla da temere sul luogo di lavoro, e ristabilire il reale svolgimento degli eventi. Intanto ho dato mandato al mio avvocato di procedere con una denuncia per diffamazione e aggressione nei confronti della presidente Castagnetta. Sarà la giustizia a darmi ragione, e una volta vinta la causa devolverò il risarcimento in favore di un'associazione contro la violenza sulle donne".  (Ag. Dire) (Foto di repertorio)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento