Pubblicato il

Ricattatore dei più fragili

Roma, estorsione di 10mila euro a ragazzo invalido: arrestato aguzzino

All'episodio ha assistito anche il badante che nel frattempo era rientrato in casa, minacciato a sua volta

Roma estorsione ai danni di una persona disabile
Roma estorsione ai danni di una persona disabile

Ancora un’estorsione a Roma, ma questa volta ai danni di un giovane con handicap. L’ultimo episodio risale al 7 marzo scorso quando un uomo, intorno alle 19:00, si è presentato sotto l’abitazione del giovane e ha iniziato a suonare insistentemente al citofono. Quest’ultimo, per timore che tale insistenza potesse disturbare il vicinato, ha aperto la porta lasciandolo entrare in casa. Era l’ennesima richiesta di ulteriori 1300 euro, sotto la minaccia di un coltello. il giovane ha acconsentito consegnandogli 100 euro.

All’episodio ha assistito anche il badante che nel frattempo era rientrato in casa, minacciato a sua volta. La somma complessiva ottenuta dal criminale alla data del 17 marzo e’ stata di circa 10mila euro.

Stanco delle ripetute minacce, la vittima si è presentata al commissariato dove ha denunciato quanto gli stava accadendo. Fornendo agli investigatori l’esatta descrizione del suo aguzzino. Il giorno seguente l’uomo era tornato alla carica chiedendo ancora denaro, ma quando il giovane gli ha raccontato di averlo denunciato, questo si è allontanato. Minacciando ancora il ragazzo.

Al termine delle indagini effettuate, gli investigatori hanno inviato all’autorità giudiziaria una completa informativa e la completezza del quadro probatorio ha consentito al pm della Procura della Repubblica di Roma e dal procuratore aggiunto Lucia Lotti di richiedere l’applicazione di misure cautelari. Il gip Tribunale di Roma ha quindi accolto la richiesta nei confronti dell’indagato. Sembra che l’uomo sia conosciuto già per estorsione a Roma, soprannominato “Il braciola”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi