Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2020

Pubblicato il

La nuova piazza Vittorio

Roma, ecco come sarà la nuova Piazza Vittorio a poche ore della riapertura

di Redazione

"La rinnovata bellezza dei giardini è solo il primo tassello. Quest’area sarà curata e monitorata per evitare che torni nel degrado”

Piazza vittorio nuova
Piazza Vittorio, il 30 ottobre 2020

Piazza Vittorio Emanuele II, anche conosciuta con il nome di Piazza Vittorio, è la piazza più vasta di Roma (316 x 174 m) situata nel Rione Esquilino.

I Giardini “Nicola Calipari” di Piazza Vittorio tornano a nuova vita dopo gli interventi di riqualificazione coordinati dal Dipartimento Lavori Pubblici. Sabato 31 ottobre l’area, totalmente rinnovata sarà aperta al pubblico.

L’evento di inaugurazione inizialmente previsto è stato rinviato a causa delle norme relative all’emergenza Covid.

Piazza Vittorio, pavimentazione in travertino

Apertura al pubblico sabato 31 ottobre

I giardini, da sabato 31 ottobre, saranno comunque aperti a tutti i cittadini.

Dopo più di 20 anni i giardini di una delle piazze più importanti della nostra città tornano a nuova vita. L’intervento era atteso da decenni. I residenti di questo rione auspicavano un lavoro di riqualificazione completa, che fungesse da volano per risolvere i problemi di sicurezza e decoro che ci sono su Piazza Vittorio. La rinnovata bellezza dei giardini è solo il primo tassello. Non ci fermiamo e nei prossimi anni quest’area sarà curata e monitorata attentamente per evitare che torni nel degrado”, ha spiegato la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Prati verdissimi, erba rasata e vialetti rosati. Tavoli da ping pong e per gli scacchi, fontanelle a scomparsa, fontane restaurate. I canestri per la pallacanestro e nuove aree giochi “all’europea”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Piazza Vittorio, installate 110 nuove panchine

Tutto è pronto per la festa della riapertura

Si presenta così piazza Vittorio a meno di 24 ore dalla sua riapertura al pubblico dopo i lunghi lavori di ristrutturazione. Gli interventi di rifacimento hanno portato, tra le altre cose 42 nuovi alberi, 17 palme, 450 piante decorative, 250 nuove arbusti da fiore. Inoltre la piazza conta su una nuova illuminazione, un sistema di videosorveglianza e il restauro della cosiddetta “Porta Magica”.

È stato ripristinato l’antico percorso interno a “forma di 8” che definisce meglio l’area a disposizione degli ospiti per camminare e le aree verdi. Sono state installate 110 panchine e riqualificata tutta l’area della piazza centrale con la pavimentazione in travertino.

Attività ludiche per piccoli, ragazzi e adulti

Nel nuovo progetto di riqualificazione è stata data grande attenzione alle aree ludiche per bambini, ragazzi e adulti. Sono stati installati giochi per i bambini da 0 a 5 anni, ma anche per quelli più grandi con tavoli da ping-pong, 2 canestri per il basket, un campo per giochi con la palla e, anche, un’area scacchi.

Piazza Vittorio, totalmente rinnovata

Area per cani e colonia felina

È stata riqualificata l’area dedicata ai cani ed alla colonia felina che vive all’interno dei giardini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Restauro “Porta Magica”

Completato il restauro della cosiddetta “Porta Magica”, incastonata in un blocco di terra e tufo vicino ai Trofei di Mario, anch’essi riqualificati dalla Sovrintendenza Capitolina.

Bagni pubblici

Terminati i lavori di restyling, da parte della Sovrintendenza Capitolina, sulla Casina Liberty che, dopo il completamento della gara per la gestione del servizio, diverrà un punto di ristoro per gli ospiti. Sono stati riqualificati, anche, i bagni pubblici, che torneranno a disposizione dei cittadini dopo la riapertura dei giardini.

Piazza Vittorio, “Porta magica” restaurata

La sindaca visita piazza Vittorio


Oggi, 30 ottobre 2020, i giardini sono stati visitati, per l’ultimo sopralluogo, dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e dall’assessore ai Lavori Pubblici, Linda Meleo. “Tutto è pronto per la festa di domani”, ha commentato quest’ultima.
(Zap/ Dire) 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento