Roma, Codacons: “Strisce Blu a 3 euro, cittadini partecipino a delibera”

1

"Nessuna modifica alla regolamentazione delle strisce blu nella Capitale potrà essere adottata senza la partecipazione degli utenti". Cosi' in un comunicato il Codacons, che è stato riconosciuto dal Consiglio di Stato parte nei procedimenti relativi alla definizione dei parcheggi a pagamento di Roma, dopo i ricorsi vinti dall'associazione che portarono sotto la giunta Alemanno alla cancellazione di tutte le strisce blu nella Capitale".

"Il sindaco Raggi e l'assessore Stefano- spiega il presidente Carlo Rienzidevono convocare il Codacons e far partecipare l'associazione alla definizione della nuova delibera, in rappresentanza dei cittadini romani. In nessun caso sarà possibile eliminare i parcheggi gratuiti perché ciò contrasterebbe con le norme del Codice della Strada, e anche eventuali incrementi tariffari dovranno essere decisi quartiere per quartiere, attraverso una dettagliata istruttoria che individui le zone con particolari criticità sul fronte del traffico e della viabilita'". "Qualsiasi delibera che non terrà conto di ciò e che non prevederà la presenza del Codacons alla sua redazione- conclude- sarà impugnata al Tar del Lazio e verrà annullata esattamente come le precedenti".