06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Cgil: Sindaca non si agiti, conosciamo drammatiche condizioni partecipate

di Redazione

"Il 25 ottobre le lavoratrici e i lavoratori, con le cittadine e i cittadini di Roma, saranno in piazza per costruire le basi di un futuro diverso"

"La sindaca Virginia Raggi sa bene che lo sciopero del prossimo 25 ottobre è stato proclamato perché l'amministrazione da lei guidata non ha onorato accordi firmati e ha nascosto la verità su Roma Metropolitane. Nel frattempo, in queste ore, la Roma Multiservizi, un'altra partecipata del Comune, annuncia migliaia di licenziamenti. La sindaca non si agiti, la segreteria della Cgil nazionale e il suo segretario generale sono pienamente informati sull'andamento delle vertenze in corso e sulle drammatiche condizioni in cui versa il Comune e le aziende partecipate".

Così il portavoce del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. "La sindaca – aggiunge il portavoce del numero uno della Cgi l- dopo mesi di sollecitazioni cui non ha risposto, continua a ripetere che la sua Giunta è aperta al confronto, salvo poi essere smentita dai suoi assessori, che in prefettura dichiarano che con i sindacati e le parti sociali, le discussioni sono riservate al tempo libero.

E intanto il degrado in cui è sprofondata la città e la mancanza di progetti per rilanciarla sono sotto gli occhi di tutti". "Se la sindaca ha davvero a cuore il bene di Roma – conclude il portavoce di Landini – è giunto il momento di dimostrarlo, di affrontare e diversamente da quanto sino ad ora accaduto risolvere i problemi della città. Il 25 ottobre le lavoratrici e i lavoratori, con le cittadine e i cittadini di Roma, saranno in piazza, alle ore 10.00 presso il Campidoglio per costruire le basi di un futuro diverso". (Com/Pol/Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento