14 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Calabrese: Pd racconta barzellette, come le telecamere di Calenda

di Redazione

"Al Pd l'Anac nel 2015 gli ha annullato le gare su strade, verde, rimozione autoveicoli, scuole, sociale, perché erano 'leggermente' illegali"

"Le telecamere del Pd. Non ci posso credere, lo hanno detto veramente: 'Il Pd e il governo di centrosinistra hanno sempre fatto sul serio perché hanno sempre avuto a cuore la Capitale d'Italia'. Hanno talmente avuto a cuore la Capitale che l'Anac nel 2015 gli ha annullato le gare su strade, verde, rimozione autoveicoli, scuole, sociale, perché erano 'leggermente' illegali.

Per cui se fosse stato per il Pd i romani stavano freschi come i condannati di mafiaCapitale". Cosi' il consigliere comunale del M5s, Pietro Calabrese, sulla sua pagina Facebook. "Poi- aggiunge- citano 2 stanziamenti, ma dimenticano di ricordare che a settembre 2015 per la manutenzione straordinaria delle metro A e B il Pd prevedeva solo 150 milioni di euro. E neanche li avevano chiesti. Ripeto, manutenzione straordinaria, una esigenza mai realizzata prima sulle uniche 2 linee metro della Capitale.

Da parte nostra invece è bastato fare bene i compiti a casa, e in appena 6 mesi dopo la pubblicazione dei criteri nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri abbiamo realizzato e presentato tutti i progetti ottenendone dal ministero 425 di milioni, come è previsto dalla normativa vigente, non dal ministro di turno.

Ma per loro il merito è del Pd. Come no". "Ma la barzelletta che fa più ridere riguarda i presunti fondi di Calenda per le telecamere– conclude- Anche se fosse vero, ma non lo è perché quei fondi provengono dal Decreto Sicurezza dell'ex Ministro Minniti, stiamo ancora aspettando i famosi 3,2 miliardi, sempre di euro, con cui il gran Calenda giocava a fare il salvatore della Capitale. Ma solo davanti alle telecamere eh, perché di quei fondi i romani non hanno visto neanche 1 cent". (Zap/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento