16 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, Binetti (Udc): “Disastro annunciato invasione topi e cinghiali”

di Redazione
"Le frotte di turisti provenienti da ogni parte del mondo hanno uno sguardo sempre più attonito e sorpreso davanti alla profanazione di una città così bella e trascurata"

"A Roma siamo invasi da topi e cinghiali, gli uni mordono i bambini e gli altri aggrediscono gli adulti. Si trovano per le strade e nei parchi, attratti dal degrado di una città i cui cassonetti ancora una volta traboccano di immondizia, senza minimamente tener conto che nel centro storico non basta svuotarli una volta al giorno.

Le frotte di turisti provenienti da ogni parte del mondo hanno uno sguardo sempre più attonito e sorpreso davanti alla profanazione di una città così bella e così trascurata proprio da chi dovrebbe prendersene cura. Igiene e sanità, etica ed estetica; eleganza umana e senso civico, sembrano diventati degli optional da cui si può prescindere senza conseguenze.

Ma non è affatto così e il battibecco che ieri ha caratterizzato il rapporto a distanza tra il Ministro Lorenzin e il sindaco di Roma Virginia Raggi non è certo degno di Roma Capitale. Alla preoccupazione della Lorenzin per il bambino morso da uno di quei topi che considerano casa loro il parco giochi di villa Gordiani, e di conseguenza vorrebbero scacciarne i bambini, il sindaco Raggi risponde chiedendo alla Lorenzin di fare la propria parte.

Ossia una battaglia per Roma all'interno del Consiglio dei ministri, per reperire fondi necessari non solo al decoro della città ma a tutto l'impianto socio-sanitario degli ospedali romani. Uno scarica barile degno di altri contesti e altri ruoli, non certo del dibattito tra il sindaco della capitale e il ministro della salute". Lo afferma Paola Binetti, deputata Udc.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo