08 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma. Atac, Giachetti: Raggi bugiarda, la sfido a dibattito pubblico

di Redazione

"Ho sempre detto che l'Atac andava risanata e poi messa a gara, e con quest'ultima avrebbe potuto vincere sia il pubblico che il privato, per esempio a Milano ha vinto il pubblico"

Adesso basta Raggi! Io ti sfido a un confronto pubblico dove vuoi, quando vuoi, con l'arbitro terzo che preferisci. Un confronto tra me e te per vedere chi dice le bugie ai romani". E' l'invito che Roberto Giachetti, vicepresidente della Camera e consigliere capitolino Pd rivolge, con un video pubblicato sulla sua pagina facebook, alla sindaca di Roma Virginia Raggi, che l'ha chiamato in causa oggi a proposito del referendum sul futuro di Atac.

"La sindaca di Roma sostiene che io mi dovrei vergognare per aver voltato le spalle ai romani perché in campagna elettorale, secondo lei, avrei detto che l'Atac doveva rimanere pubblica. Quello che dice la sindaca è falso, come sempre. Io in campagna elettorale- continua Giachetti nel video- ho sempre detto che l'Atac andava risanata e poi messa a gara, e con quest'ultima avrebbe potuto vincere sia il pubblico che il privato, per esempio a Milano ha vinto il pubblico.

Mentre io dicevo questo, la Raggi cacciava tutti quelli che stavano lavorando al risanamento dell'Atac. All'azienda la sindaca ha, invece, aumentato le poltrone, mettendo dentro gli amici suoi e, di fatto, l'ha portata al fallimento in Tribunale".

Giachetti ribadisce di aver "firmato un referendum perché voglio dare la possibilità ai romani di esprimersi. Cosa che alla sindaca Raggi non piace molto, e lo abbiamo già visto. Lei dice a me che ho mentito ai romani e che mi dovrei vergognare? La stessa Raggi, conosciuta nel mondo come il sindaco più bugiardo d'Italia. Che ha un rinvio a giudizio per falso in atto pubblico e che in quest'anno e mezzo ha mentito a ripetizione ai romani", termina Giachetti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento