11 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, Atac. Esposito (Pd): “La Raggi cerca sempre di coglionare tutti”

di Redazione

"L'affidamento in house ad Atac mi pare una forzatura palese dell’amministrazione grillina di Roma", ha detto Esposito nel programma radiofonico

Intervenendo su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, il senatore Pd Stefano Esposito ha commentato la notizia sull’affidamento in house ad Atac del servizio di trasporto pubblico locale fino al 2021: Ho letto un comunicato e non ho ancora in mano la delibera ma il prolungamento dell’affidamento in house da parte dell’amministrazione Raggi ad Atac è un atto che a me pare non rispettoso della normativa europea e delle leggi italiane.   

L’affidamento in house ad un’azienda di tpl è possibile solo attraverso un percorso che dimostri che l’affidamento sia economicamente più vantaggioso. Vi sembra che l’azienda in questi anni abbia dimostrato di essere economicamente vantaggiosa per i romani? Atac per altro è in fase di concordato.

A questo punto, siccome mi pare una forzatura palese dell’amministrazione grillina di Roma, io questa mattina depositerò la richiesta dell’apertura di un fascicolo all’Autorità dei trasporti che depositerò anche all’ANAC che ha un pezzo di competenza nella verifica degli eventuali affidamenti in house. Ho la sensazione che siccome la Raggi cerca sempre di coglionare tutti, bisogna rispondere con la fermezza e la legalità. La sindaca fa molto spesso degli atti che diciamo con la legge hanno un rapporto un po’ curioso”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento