18 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma. Anello ferroviario, Raggi: riapertura stazione Vigna Clara entro fine anno

di Redazione
"Se vogliamo che la nostra città stia al passo delle altre capitali bisogna accettare i cambiamenti e portare avanti progetti importanti come questo"

La realizzazione del nuovo nodo di scambio per la mobilità della Capitale che dovrà collegare Vigna Clara, Valle Aurelia e San Pietro, connettendo il quadrante nord con la linea FL3 Cesano-Viterbo e soprattutto con le linee A e B della metropolitana, è senza dubbio un’opera importante, strategica per la cosiddetta cura del ferro nel cuore di Roma, un intervento che si muove nella direzione dell'ampliamento del trasporto pubblico su ferro nella città, con la conseguente diminuzione del traffico su gomma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I cittadini, i pendolari, la città non può più attendere a lungo l'attuazione di questa fondamentale opera

"Tutte le grandi capitali europee hanno una 'circle line', una linea su ferro circolare che corre attorno al centro della città e si collega alla restante rete del trasporto pubblico. A Roma si chiama 'anello ferroviario' e attende da 30 anni di essere completato.

È per questo che l’anno scorso abbiamo approvato un’intesa con Rfi, che si è fatta carico di portare a termine il raddoppio della linea Vigna Clara-Valle Aurelia e di sbloccare i lavori per la chiusura dell’anello ferroviario con la realizzazione del nodo di scambio a Tor di Quinto.

Per iniziare è fondamentale riaprire la stazione Vigna Clara, a Roma nord, realizzata per i Mondiali di Calcio del ’90, utilizzata per pochi giorni e rimasta chiusa da allora! Questo a causa dei continui ricorsi al Tar da parte di residenti preoccupati per l’impatto ambientale e acustico.

La stazione è pronta, praticamente nuova. A breve inizieranno le prove tecniche per la sua riapertura, in un quartiere di Roma privo di infrastrutture su ferro. Eppure leggo ancora di polemiche, proteste e ricorsi di chi vorrebbe tenerla chiusa.

Noi chiederemo a Rfi di continuare a lavorare per attivare la fermata entro la fine dell’anno, come annunciato dalla stessa società. Assicuro ai cittadini che affronteremo e risolveremo insieme tutte le questioni riguardanti il rumore, le vibrazioni, i parcheggi e il vicino mercato.

Una cosa è certa: se vogliamo che la nostra città stia al passo delle altre capitali bisogna accettare i cambiamenti e portare avanti progetti importanti come questo". Lo ha scritto su Facebook, il sindaco di Roma, Virginia Raggi.

LEGGI ANCHE:

Roma. Omicidio al Nuovo Salario, ucciso un 43enne: un'esecuzione in piena regola

Coronavirus, Burioni: brutta notizia, contagio possibile da malati senza sintomi

Roma, sì alle barriere di protezione alla Fontana di Trevi: l'Assemblea approva

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo