Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, ancora turisti vittime dei borseggiatori

di Redazione

I Carabinieri hanno arrestato altri 16 borseggiatori, intenti ad alleggerire ignari turisti

I Carabinieri delle Compagnie di Roma San Pietro e Roma Centro impegnati nei quotidiani controlli antiborseggio svolti nelle zone turistiche, a bordo di mezzi pubblici e nei pressi delle relative fermate, hanno arrestato altri 16 borseggiatori, intenti ad alleggerire ignari turisti. Stazione Termini, via della Concilizione, piazza Venezia, Barberini, largo di Torre Argentina e via della Propaganda, questi i punti preferiti dai “manolesta”.

Nei pressi della fermata metropolitana “Barberini” i Carabinieri della Stazione Roma Prati hanno arrestato un 35enne, cittadino romeno, subito dopo aver borseggiato una turista italiana. Poco dopo, gli stessi gli stessi militari dell’Arma, a bordo del famigerato autobus “64”, hanno scoperto altri due borseggiatori. Due cittadini della Repubblica Ceca che avevano borseggiato un turista lombardo. I due ladri, entrambi di 28 anni, sono stati ammanettati ed accompagnati in caserma. Sempre a bordo dell’autobus della linea 64, nei pressi di largo di Torre Argentina, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato due cittadini georgiani, di 28 e 34 anni, mentre asportavano il portafogli ad un turista straniero.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In via della Cociliazione, sempre i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro, hanno arrestato una 33enne ed un 28enne, entrambi nomadi provenienti dal campo di via Pontina, che, sempre con la stessa tecnica, avevano borseggiato 1200 Pound ad un turista malesiano. Nei pressi della fermata metropolitana “Termini” i Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo hanno arrestato due cittadini romeni di 24 e 25 anni, sorpresi dopo aver sfilato il portafogli ad un turista Ungherese. All’interno di un vagone della Linea “A” della metropolitana, all’altezza della fermata “Barberini”, i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto, hanno arrestato due nomadi di 18 e 20 anni, fermate dopo aver sfilato un’I-Phone 5 e 500 euro ad una turista cinese.

Quattro nomadi, due 19enni, un 18enne ed un 27enne, tutti provenienti dal campo di via Salone sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, dopo aver sfilato un’I-Phone 5 ad un turista svedese. Infine, i Carabinieri del Comando Piazza Venezia, in Piazza Venezia, a bordo di un bus della linea urbana hanno arrestato un cittadino romeno, di 42 anni, sorpreso dopo aver alleggerito del portafogli con 150 euro un turista irlandese sotto gli occhi dei militari. I 16 arrestati, accusati di furto aggravato e tentato furto, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere processati con il rito direttissimo. Tutta la refurtiva è stata recuperata dai Carabinieri che provvederanno a riconsegnarla alle vittime.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento