19 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Alemanno con i suoi centauri: “Basta buche, città in ginocchio”

di Redazione

"Le buche ci sono da sempre, anche ai tempi nostri, ma dopo tre anni di Marino e due di Raggi la città è in ginocchio. Ora basta, intervenga anche il governo"

Maglie verdi, tricolori e bandiere del Movimento nazionale per la sovranità. Un centinaio di centauri e un paio di cicliste mossi dalla destra di Gianni Alemanno e dalla Lega romana hanno sfilato su due ruote per le strade della Capitale per protestare contro l'asfalto dissestato. La sfilata di scooteristi denominata #Bastabuche (scritta bianca su maglia verde) è partita alle 15.30 da ponte Milvio e a colpi di gas e clacson è arrivata a piazza Madonna di Loreto, sotto il Campidoglio, passando per lo stadio Olimpico, largo Argentina, piazza della Repubblica e il Circo Massimo.

Lungo il tragitto alcuni stop per le foto ricordo. Al termine mini comizio di Alemanno: "Le buche ci sono da sempre– ha detto- anche ai tempi nostri, ma dopo tre anni di Marino e due di Raggi la città è in ginocchio, disastrata. Ora basta, intervenga anche il governo".  (Foto di repertorio)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento