19 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, a Pontelungo aggredita a pugni un’operatrice dell’Atac

di Redazione

Responsabili dell'accaduto due uomini, che avrebbero prima ingiuriato la lavoratrice e poi colpita con un pugno

Un'operatrice di stazione Atac è stata aggredita alla stazione di Ponte Lungo, a Roma, nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 dicembre. Lo fa sapere in una nota l'azienda, che spiega: "responsabili dell'accaduto due persone, di nazionalità italiana, che avrebbero prima ingiuriato la lavoratrice e successivamente l'avrebbero colpita con un pugno al volto. L'azienda è subito intervenuta per collaborare con le forze dell'ordine ed assicurare così i due aggressori alla giustizia. Sul posto anche i medici per i controlli di rito alla donna aggredita, che successivamente è stata portata in ospedale per cure mediche. Secondo una prima ricostruzione, che dovrà essere verificata, i due fermati già nella giornata di giovedì avrebbero tentato di aggredire una guardia giurata della sicurezza aziendale in servizio presso la stazione Vittorio e la stessa operatrice di stazione aggredita oggi, che li aveva allontanati perché trovati senza biglietto dalla stazione di Subaugusta dove era in servizio.

Atac "ancora una volta stigmatizza tali comportamenti e prosegue nel suo impegno per la legalità e il rispetto delle regole, ricordando che non è in alcun modo tollerabile l'uso della violenza, anche solo verbale, nei confronti dei propri lavoratori, ai quali l'azienda rivolge la propria solidarietà, impegnati nel difficile compito di far rispettare principi base del civile comportamento, come l'essere in possesso di un titolo di viaggio per accedere al servizio di trasporto". L'azienda riafferma quindi la propria "massima determinazione per garantire la sicurezza nelle stazioni metropolitane, non solo a garanzia dei lavoratori e dei passeggeri ma anche a tutela del patrimonio aziendale e per il contrasto dei fenomeni di evasione tariffaria". (Com/Ekp/ Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento