16 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, 22enne urina e si masturba davanti ai bambini di un centro estivo

di Redazione

Un agente ha subito intimato al ragazzo di rivestirsi. Per tutta risposta il 22enne si è invece calato ancora di più i pantaloni

Stava urinando davanti ai bambini del centro estivo di una parrocchia di Selva Candida, il 22enne nigeriano arrestato da un agente della Polizia di Stato fuori servizio.

Quando il poliziotto del Reparto Scorte della Questura di Roma, passando con il proprio scooter di fronte a un oratorio, ha visto il 22enne rivolto verso i bambini con i pantaloni abbassati, si è subito fermato. Dopo essersi qualificato, gli ha intimato di rivestirsi. Il nigeriano, per tutta risposta, si è calato ancora di più i pantaloni, e ha iniziato a masturbarsi. Intanto attirava l’attenzione dei piccoli urlando.

L’agente, grazie all’ausilio di una pattuglia della Guardia di Finanza e una del commissariato Monte Mario –arrivata specificatamente in au silio del collega- è riuscito a bloccare il ragazzo, che  più volte ha tentato di colpire con calci e pugni il poliziotto.

Il nigeriano, sprovvisto di documento di identità e permesso di soggiorno, è stato identificato tramite le impronte digitali. A suo carico sono emerse altre segnalazioni di polizia e, dopo l’udienza di convalida, è stato condotto a Regina Coeli.

Foto presa dall'archivio

LEGGI ANCHE

Roma, Comune: Ferma condanna episodio discriminazione in evento 

Roma, Risponde ad annuncio lavoro ma "Servono donne, non maschi mancati"

Ama, FP Cgil: Situazione insostenibile, risposte dal Comune o sciopero

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento