17 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, 2 giovani nigeriani aggrediscono poliziotti con ascia e roncola

di Redazione

Un poliziotto, per non soccombere alla violenza di uno dei giovani nigeriani spara e colpisce l’aggressore, in due parti del corpo

A Roma, due giovani nigeriani che si erano introdotti in un giardino, non hanno esitato ad aggredire due poliziotti che erano giunti sul posto, con un’ascia e una roncola, micidiali oggetti, di cui erano in possesso. Uno degli operatori di polizia, per non soccombere alla violenza di uno dei giovani nigeriani, che l’aveva aggredito, sparava e colpiva l’aggressore, in due parti del corpo, costringendolo al ricovero in ospedale. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – ha dichiarato il Presidente Nazionale, Antonio de Lieto – esprime solidarietà agli operatori di Polizia  aggrediti dagli stranieri e ritiene veramente preoccupante, l’ondata di reati che vede come protagonisti, cittadini di altri Paesi, che non dimostrano alcuna gratitudine verso la nostra Italia e ritengono di poter  commettere ogni tipo reato, certi  dell’impunità – Il LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto – ritiene che gli operatori di Polizia, aggrediti da soggetti violenti, devono essere autorizzati all’uso ”legittimo delle armi”, quando l' uso è diretto a salvaguardare, comunque, l’incolumità  dell’operatore di Polizia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento