01 Marzo 2021

Pubblicato il

Ripulito il parco Sangalli di Torpignattara

di Redazione

Iniziativa dei volontari della Lista Marchini

Una decina di sacchi stracolmi di spazzatura e un’area verde restituita ai cittadini: è stata così la mattina del 6 maggio, al parco Sangalli di Largo Pettazzoni, a Tor Pignattara, ripulito dai volontari della Lista Marchini.

A guidare la squadra di volontari, Fabio Piattoni, coordinatore della Lista per il V Municipio. “È assordante – ha dichiarato Piattoni – il silenzio delle istituzioni e di quei partiti che, quando governava Alemanno, denunciavano lo scempio mentre oggi tacciono. Come mai? Noi oggi siamo qui, con un atto di volontariato e di impegno sociale, per dimostrare che a Roma ha fallito non questo o quel partito, ma il consociativismo che ha portato questa città e questo parco alla rovina e al degrado”.

Della stessa opinione Alessandro Onorato, capogruppo Lista Marchini in Campidoglio, che denuncia come “in campagna elettorale Marino prometteva un’area verde per ogni quartiere, ma oggi abbandona al degrado uno dei parchi più belli e suggestivi del V Municipio”.

La proposta della Lista Marchini per il recupero delle aree verdi abbandonate – la quale ha già raccolto 10mila adesioni – è “affidare con un bando pubblico trasparente la gestione delle aree ad associazioni sportive e comitati che potranno costruire impianti sportivi e contemporaneamente si occuperanno del verde. Un meccanismo simile a quello dei punti verde qualità, ma privo di quelle distorsioni e di quegli abusi che hanno trasformato un’opportunità per i nostri quartieri nell’ennesimo spreco di denaro pubblico. Basterebbero controlli più severi e maggior trasparenza negli appalti di manutenzione – spiega Piattoni – Tutti i cittadini dovrebbero sapere come vengono spese le migliaia e migliaia di euro per il Parco Sangalli, per esempio, anche tramite l’affissione di avvisi e cartelli”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento