23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Rifiuti. Usb: A sciopero Ama adesione del 50%

di Redazione
"Non si può pensare che oggi si chieda ai dipendenti di una società in attivo di lavorare due ore in più a settimana e di guadagnare di meno"

"Alta adesione allo sciopero di oggi indetto dall'Unione Sindacale di Base nell'azienda municipalizzata Ama Spa. Questa mattina si sono raggiunte punte di oltre il 50% di adesione in almeno due dei cinque stabilimenti. I lavoratori in presidio davanti agli stabilimenti di Tor Pagnotta e Ponte Malnome hanno ribadito che il rinnovo del CCNL di categoria rappresenta una svendita dei diritti e della dignità dei lavoratori".

Così Usb in una nota. "Non si può pensare che oggi si chieda ai dipendenti di una società in attivo di lavorare due ore in più a settimana e di guadagnare di meno", dichiara Giovanni Belluomo Rsu di Usb. "È oltremodo inaccettabile che Ama si rifiuti di recepire il voto contrario al contratto di oltre il 70% dei votanti alle consultazioni", prosegue il sindacalista.

"Questa prima giornata di sciopero sarà solo l'inizio di una protesta che rischia di durare fino a quando Ama non aprirà un tavolo di confronto con la nostra Organizzazione che da subito ha raccolto il dissenso della maggioranza dei lavoratori", conclude Belluomo. L'assessore capitolino all'Ambiente, Paola Muraro, ha raggiunto i lavoratori in presidio a Tor Pagnotta per ascoltare le loro istanze e verificare di persona lo stato delle autorimesse e delle autofficine.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo