07 Maggio 2021

Pubblicato il

Rifiuti Roma, Procura apre inchiesta per violazione delle norme sull’ambiente

di Redazione

A determinare l'apertura del procedimento sono state le tante denunce, aumentate nelle ultime settimane, presentate da cittadini e associazioni

I pm della Procura di Roma hanno aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, sulla mancata raccolta dei rifiuti nella Capitale. Si indaga per violazione delle norme in materia ambientale contenute nel decreto legislativo n. 152 del 2006.

In particolare, il procuratore aggiunto Nunzia D'Elia ipotizza la violazione dell'articolo 256, quello riguardante l'attività di gestione non autorizzata dei rifiuti. Questa fattispecie consentirebbe accertamenti su più fronti: omessa raccolta, abbandono di rifiuti, smaltimento non autorizzato, mancato trattamento.

A determinare l'apertura del procedimento sono state le tante denunce, aumentate nelle ultime settimane, presentate da cittadini e associazioni, che hanno lamentato disagi per situazione dei rifuti a Roma.
 

Leggi anche:

Ama, Melara: Restituire decoro a Roma non può avere un'appartenenza politica

Roma, Ignazio Marino: nostro piano rifiuti inspiegabilmente cancellato

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento