12 Aprile 2021

Pubblicato il

Rifiuti Lazio, restano in carcere due dirigenti

di Redazione

Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione di De Filippis e Luca Fegatelli

Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione di Luca Fegatelli, già dirigente dell’Area Rifiuti della Regione Lazio, e Raniero De Filippis, responsabile del Dipartimento del territorio della Regione Lazio.
Resta, dunque, confermata per i due dirigenti della Regione Lazio la misura degli arresti domiciliari, nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei rifiuti del Lazio.

Misura che era stata emessa il nove gennaio scorso dal gip Massimo Battistini nei confronti non solo dei due ex dirigenti regionali ma anche del patron di Malagrotta Manlio Cerroni, dell’ex governatore del Lazio Bruno Landi, di Giuseppe Sicignano e di Francesco Rando, amministratore unico di molte imprese riconducibili a Cerroni.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento