11 Aprile 2021

Pubblicato il

Regione Lazio: date alle Asl 931mila dosi di vaccino per virus influenza

di Redazione

L’obiettivo è migliorare la copertura vaccinale sulla popolazione anziana da 65 anni in su (il 21% nel Lazio)

A pieno regime la campagna regionale di vaccinazione antinfluenzale e dell’attività di sorveglianza epidemiologica e virologica dell’influenza 2017/18. Ad oggi  sono state consegnate alle Asl 931.046 dosi di vaccino. In considerazione del peggioramento atmosferico annunciato per i prossimi giorni con un forte abbassamento delle temperature, la Regione Lazio rinnova l’appello a vaccinarsi per incrementare consistentemente il risultato dello scorso anno, 51% vaccinati, e per farlo ha già acquisito oltre un milione di dosi di vaccino distribuite in modo gratuito attraverso  l’impegno di 5000 medici tra medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e Servizi vaccinali delle Asl. In particolare, la Regione Lazio investe in tutto 21 milioni di euro, 12 milioni per il vaccino anti-influenzale e 9 milioni per quello anti-pneumococcico (un vaccino gratuito che può essere somministrato contemporaneamente al vaccino anti-influenzale, ma che si fa una sola volta nella vita per proteggersi da pericolose infezioni respiratorie).

L’ obiettivo è quello di migliorare il dato di copertura vaccinale sulla popolazione anziana da 65 anni in su (che nel Lazio rappresenta circa il 21% del totale) e su tutte le altre categorie bersaglio. Il vaccino è offerto gratuitamente anche a: tutte le persone di età compresa tra i 6 mesi a 65 anni affette da specifiche patologie croniche; bambini e adolescenti a rischio di sindrome di Reye;  donne che si trovano al secondo e terzo trimestre di gravidanza; familiari e persone che si trovano in contatto con soggetti ad alto rischio; medici e personale sanitario; personale che lavora a contatto con animali; forze dell’ordine, VVFF e Protezione Civile.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento