24 Luglio 2021

Pubblicato il

Prova a scavalcare il muretto alla Sapienza di Roma e cade, morto 26enne

di Redazione

L'ateneo: "Rattrista grandemente che nonostante i ripetuti moniti, divieti e denunce, si sia verificato un gravissimo incidente che è costato una giovane vita"

Il giovane di 26 anni che venerdì notte è caduto e si è ferito mentre provava a scavalcavare il muretto dell'Università La Sapienza è morto nel primo pomeriggio di ieri all'Umberto I di Roma. Nell'ateneo romano si stava svolgendo la Notte Bianca, manifestazione organizzata organizzate dai collettivi studenteschi. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

"La Sapienza – fa sapere l'università attraverso una nota – esprime profondo dolore per la morte assurda del ragazzo che si era gravemente ferito nella notte tra venerdì e sabato e manifesta solidarietà alla famiglia, così duramente colpita con la perdita di un figlio brillante e promettente. Si ringrazia tutto il personale del Policlinico universitario Umberto I per l'impegno profuso in queste ore con due difficili interventi chirurgici nel tentativo di salvare questa giovane vita".

"Rattrista grandemente – si legge nel comunicato – che nonostante i ripetuti moniti, divieti e denunce a evitare comportamenti non consentiti e rischiosi per l'incolumità, si sia verificato un gravissimo incidente che è costato una giovane vita".

 

Leggi anche:

Roma, professore accusato di aver molestato specializzande all'Umberto I

L'Europa tra passato e futuro: C'era una volta la Sapienza

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento