28 Settembre 2021

Pubblicato il

Progetto Sensuth. Il romanticismo musicale nell’era digitale

di Redazione
Onestà, passionalità, professionalità: così la Rubrica New Generation di MTV descrive la band romana nata nel 2010

“Il progetto Sensuth  traccia in maniera inequivocabile le sue direttive di crescita su tre binari fondamentali: Onestà, Passionalità, Professionalità”. Solo tre aggettivi. Quelli scelti dalla rubrica New Generation di MTV per descrivere la band romana, nata nel 2008, che oggi ritorna alla ribalta con i brani del suo album, finalmente digitalizzati e disponibili su You Tube.

Onestà. Perché il gruppo si è costruito nel tempo. A differenza dei tanti cofanetti confezionati dall’industria discografica moderna, il progetto di questi ragazzi nasce quasi per caso. “Eravamo al Gianicolo con qualche birra e una chitarra, siamo nati la mattina dopo quella notte passata a suonare”  –  ricorda Federico, frontman della band. Non ci sono esigenze di mercato a giustificarli, solo tanta passione per la musica, una passione fine a sé stessa. Così la band si trasforma, a partire dal rock progressive in stile Porcupine Tree, infaticabilmente passando per cantautorato italiano, sonorità pop, Seattle sound e new wave. Alla ricerca non di un prodotto che funzioni ma, più semplicemente, di una strada per esprimersi al meglio.

Passionalità. Come già racconta il suo nome. Sensuth è passione. Passione che rimanda alla cifra dei primi romantici europei, quelli tedeschi, i figli dello Sturm und Drang. Quelli a cui venne riferita la parola Sehensucht. Parola-chiave di lettura di un sentire così forte da condurre colui che ne è vittima al letterale “struggimento”. Gli eredi digitali di questa avanguardia ne descrivono fedelmente lo stato d’animo in ‘La morte non è niente’, Ep con grande personalità che segna nel 2011 l'esordio della band.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Professionalità. Che è espressione di volontà e sacrificio. Caratteristiche che permettono al rock indipendente di sopravvivere. Perché il talento da solo non basta a non naufragare nel maremagnum di gruppi e gruppetti alternativi, o a resistere all’onda d’urto dei grandi canali di distribuzione.

I Sensuth saranno ospiti del Rising Love, nel quartiere di Testaccio a Roma, questo 24 ottobre. Al loro fianco vedremo i Sick Tamburo di Gian Maria Accusani ed Elisabetta Imelio, rinati nel 2007 dall’esperienza decennale dei Prozac+.

Romait suggerisce ai suoi lettori l’ascolto di ‘Cicatrici’, brano estratto dall’album d’esordio. 

Su internet: www.sensuth.it

Su Facebook: Sensuth

Su Spotify: https://play.spotify.com/album/3SZpL3T3Deeqod6Dm1vLZx

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo