01 Marzo 2021

Pubblicato il

Pro Appio: primo pareggio della stagione

di Redazione

Trasferta dal sapore amaro per il Pro Appio che chiude in pareggio la trasferta a Torvaianica.

Trasferta dal sapore amaro per il Pro Appio che non riesce a mantenere il vantaggio e chiude in pareggio la trasferta a Torvaianica. 

Al fischio d’inizio sono gli ospiti a dettare legge: i nero verdi partono molto forte, con un grande pressing, tanto che appena al 2’, con una discesa, Liotti sulla destra mette al centro per Di Francesco che insacca, 0 a 1. I ragazzi del Montegiordano restano spiazzati, incapaci di contenere le numerosi soluzioni offensive degli avversari, così per tutti i primi 15’, numerose le palle gol con Liotti, Di Francesco e Ladogana. Pian piano la squadra di casa esce fuori e crea qualcosa, un po’ per merito proprio ma anche un po’ per l’abbassamento del ritmo degli ospiti; in particolare sulle discese sulla fascia destra, dove gli ospiti risentono di qualche difficoltà; proprio su una ripartenza su questa fascia i ragazzi di Mister Fabrizi subiscono il pareggio al 30’.

1 a 1 e finisce così il primo tempo.

Nella ripresa ancora gli ospiti partono forte, con varie occasioni sempre con Di Francesco e Liotti, ma chi concretizza è Ladogana che fa l’ 1 a 2; quarto gol in quattro gare per un classe ’95 alla prima esperienza in prima squadra, non è certo male.  Dopo il raddoppio i nero verdi sfiorano per due volte il terzo gol ma il portiere avversario sventa un gol fatto di Liotti sulla linea. Esce Di Francesco ed entra Colasanti per sfruttare le ripartenze, ma come nel primo tempo di li a poco esce il Montegiordano sempre sulla fascia destra dove forse mister Fabrizi avrebbe dovuto intervenire prima. Sempre lì infatti il Pro Appio subisce un contropiede rocambolesco, Torsello e Lucidi si scontrano e lasciano strada libera all’attaccante del Montegiordano che battendo Lanciano fa il 2 a 2.

Per la seconda volta il Pro Appio si vede raggiunto.

Questa volta la reazione è veemente, entrano Cortella per Filippone, Piperno per Trombetta, ed è un susseguirsi di incredibili azioni da gol; con circa sette palle gol nitide, ancora tre pali clamorosamente colpiti nell’ultimo quarto d’ora del match.

Il risultato rimane invariato, al 90’ si chiude sul 2 a 2.

“Siamo riusciti a non perdere visto che in questi casi il calcio ti punisce con le incredibili palle gol che non abbiamo concretizzato sul finale – le dichiarazioni di Mister Fabrizi a fine gara – peccato per i due punti persi, ma tuttavia il pareggio è un buon punto.

Che dire i ragazzi hanno mostrato fino all’ultimo secondo la voglia di vincere; ma dobbiamo lavorare su come abbiamo preso i gol: non ci possiamo permettere dei contropiedi, sul nostro vantaggio, che ci costano il pareggio. Dobbiamo gestire meglio i ritmi ed avere una prestazione costante per tutti i 90 minuti” conclude.

Il Pro Appio perde la vetta della classifica, ma sperando in un passo falso della Luditur, già domenica prossima in casa contro il Grottaferrata c’è la possibilità di riagguantare il primato.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento