Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Maggio 2022

Pubblicato il

Pro Appio, la rosa dei giocatori per la nuova stagione

di Redazione
Iscritta per la settima stagione consecutiva ai Campionati Figc, l’ASD Pro Appio affronterà ancora la seconda categoria

Iscritta per la settima stagione consecutiva ai Campionati Figc, l’ASD Pro Appio affronterà ancora la seconda categoria. “Il nostro è un grande risultato”, dice il presidente Claudio Fabrizi, “considerando la natura popolare e di autofinanziamento della nostra squadra. Riusciamo ad iscriverci al campionato, da sette anni, grazie alle donazioni delle attività di quartiere e soprattutto grazie alle persone che hanno sposato questo progetto, a coloro che rivedono proprio nel Pro Appio i valori seri, sani e puliti del calcio”.

La nuova stagione parte con alcune conferme importanti: innanzitutto il campo da gioco, lo storico Campo Roma di via Farsalo, e quello di allenamento, il Campo della Gioventù Italiana di via Lusitania, altro importante terreno capitolino. Durante la scorsa stagione sono state poste delle solide basi che fanno ben sperare per quello che verrà: in queste settimane di calcio mercato, è stata confermata praticamente l’intera rosa e gli acquisti dello scorso gennaio: Francesco Liotti, marcatore indiscusso con 24 tiri a segno, il classe ’92 che ha fortemente voluto indossare la maglia del calcio rivoluzionario, nonostante vestisse già quella dell’Almas; accordo raggiunto sempre con l’Almas per Fabio Colasanti, ad oggi a tutti gli effetti un giocatore del Pro Appio, una conferma importante per un classe ’95 che si mostrato essere uno dei più giovani e forti centrocampisti dell’intero quartiere; Massimo Di Francesco, anche lui arrivato in prestito dall’Almas nel solo girone di ritorno, fortemente voluto dalla dirigenza, vestirà per tutta la prossima stagione la maglia nero verde; infine Filippo Cortesi, classe ’93, il punto fermo della difesa dell’intero girone di ritorno.

Colpi importanti del club di San Giovanni che vede entrare nelle proprie fila calciatori provenienti da categorie superiori. Arriva così il portiere Edoardo Lanciano, classe ’95, ultima stagione passata in Eccellenza, con il Guidonia. Ancora Cristian Sconci, classe ’81, con una carriera passata tra le categorie di Prima e Seconda e l’ultima in Promozione con il Sant’Angelo Romano. Grande colpo con Simone Errico, classe ’83, icona del calcio regionale, cresciuto nella Roma, dove ha giocato anche in Primavera, passato poi per le file del Rieti in serie C, del Cecchina in D, e del Maccarese in Eccellenza, e ultimi anni passati a fare la spola tra Fiumicino e Isola Sacra. “Un onore per noi e una bella sfida per Simone, quella di rappresentare il Calcio Rivoluzionario e diventarne uno dei più validi rappresentanti”, dicono dalla dirigenza nero verde.

Il centrocampo si rafforza con l’arrivo di Fabio Piperno, classe ’92, esterno sinistro scuola Romulea e San Lorenzo ed ultima esperienza in prima squadra con l’Atletico Calcio Roma,  e con Francesco Bonfigli, classe ’93, cresciuto nelle fila del Tor Tre Teste ed ultima stagione passata nel Morena.

Ranghi rinsaldati nel reparto difensivo con Francesco Torsello, classe ’89, cresciuto nelle giovanili del Real Tuscolan e sempre con la società di via Selinunte affronta più volte la prima categoria, per lui prima squadra con l’Alberone ed il Divino Amore, ultima stagione nelle file del Lodeno dove consegue la promozione in seconda. Da quest’ultima squadra arriva un altro difensore, Simone Grappasonni, anche lui classe ’89, cresciuto nel Quarto Miglio e nel Real Tuscolano.

“Molti sono i giocatori di categorie superiori che ci hanno scelto, questo perché raccogliamo i frutti dl nostro lavoro negli anni, con il programma di raggiungere alti obiettivi. Ora abbiamo la responsabilità di portare al successo il calcio rivoluzionario, che è tale se risulta vincente anche in campo”, conclude il presidente. Non ci resta che attendere quindi il fischio d’inizio della prossima stagione.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo