Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Gennaio 2021

Pubblicato il

Non solo "fiale"

Segretario Fimmg Roma sui costi vaccino anti-Covid: “Per farne uno solo servono medici, infermieri e ambulanza”

di Giulia Bertotto

Per una sola somministrazione occorrono due infermieri, un ambiente sterile, un medico, un'ambulanza, e sono costi altissimi

Vaccino contro il Covid-19

Nel quartiere Centocelle a Roma è allarme per i furti di vaccini anti-Covid secondo quanto riporta Il Messaggero. Ne abbiamo parlato direttamente con il dottor Pierluigi Bartoletti.

I medici e lei in quanto segretario Fimmg Roma e vice segretario nazionale Fimmg, avete chiesto di ricevere al massimo 30 dosi. Si pensa di installare telecamere notturne mentre già sono state sigillate con dei lucchetti.

Presidente Bartoletti, è accaduto anche in altri quartieri?

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Questo rischio verrà contenuto progressivamente dai vaccini stessi: più vaccinazioni avverranno in modo legale e sicuro e più verrà scoraggiato il fenomeno del traffico illecito. È in sostanza una questione di mercato e ora la domanda è davvero altissima. Una volta che sarà disponibile anche in farmacia, per i ladri non sarà più appetibile.

Per fortuna al momento non mi arrivano notizie di altre zone della Capitale dove questo grave fatto sia avvenuto”

Vuoi la tua pubblicità qui?

I costi altissimi del vaccino anti-Covid

Per quanto riguarda il vaccino italiano ReiThera, interamente sviluppato e sperimentato nel nostro paese, cosa può dirci? Ridurrà i costi? Sappiamo che sarà monodose a differenza di Pfizer e Moderna.

“Il problema dei costi non riguarda in realtà il vaccino in sé, quanto l’organizzazione sul piano logistico e sanitario intorno alla somministrazione. Occorrono due infermieri, un ambiente sterile, un medico, un’ambulanza per fare una sola somministrazione. Facciamo molti vaccini in un solo giorno per limitare i costi dell’ambulanza.

In più serve poi un tempo di osservazione.

Sì è una dose sola, e questo facilita e abbassa nettamente i costi del processo. Vacciniamo subito i medici e gli infermieri così oltre a poter curare le persone affetta dal Covid, possono anche vaccinarle innescando un circolo virtuoso”.

Come mai se questo vaccino è così sicuro, occorre la presenza di un’ambulanza?

“Parliamo di una formulazione che non abbiamo mai eseguito su larga scala in modo massivo su tutta la popolazione. Non possiamo rischiare neppure un caso di gravi effetti collaterali. Che comunque ribadisco sono casi minimi. Anche per questa ragione i furti di vaccino sono pericolosi: possono mettere a rischio delle persone se fatti in condizioni errate e da persone inesperte”

Che ruolo hanno i medici di base nella vaccinazione massiva anti-Covid?

“Il vaccino Pfizer è complicato nella gestione del freddo, per via della temperatura di conservazione. Ma già con Moderna, approvato ieri, e poi con BionTech i medici di base potranno eseguire le vaccinazioni nei loro studi. Potranno anche recarsi a domicilio, per le persone che hanno difficoltà di deambulazione o sono molto anziane. Questo dipende sempre dalle dosi che arrivano, cosa che non dipende da noi. Ci muoviamo in base alle dosi che riceviamo”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento