29 Luglio 2021

Pubblicato il

Pordenone, 177 sanitari sospesi per rifiuto siero anti-Covid: prima applicazione in Italia

di Redazione

Il provvedimento stabilisce la sospensione immediata fino ad avvenuta vaccinazione oppure al 31 dicembre

infermieri in piazza
Infermieri scendono in piazza

Sono 177 i primi sanitari sospesi nel nostro paese per aver rifiutato il vaccino anti-Covid. La legge parla di sospensione o demansionamento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

È la prima volta che l’obbligo vaccinale per i sanitari viene applicato e accade nella provincia di Pordenone. Tra di essi ci sono 46 infermieri. Da quanto si apprende il provvedimento stabilisce la sospensione immediata fino ad avvenuta vaccinazione oppure al 31 dicembre.

I 177 lavoratori sono stati invitati nel mese di giugno a presentarsi negli hub per la somministrazione del vaccino anti-Covid ma i medesimi non si sono presentati gli appuntamenti programmati.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento